sanità e salute

GERIATRIA, MALATTIE INFETTIVE, PNEUMOLOGIA E TISIOLOGIA: QUATTRO CONCORSI PER I NUOVI DIRETTORI

 

L'Asst Valtellina e Alto Lario bandirà quattro concorsi per la ricerca di medici specialisti in possesso dei requisiti per dirigere le Unità organizzative complesse di Geriatria, Malattie infettive, Pneumologia e Tisiologia. La richiesta inoltrata alla Direzione generale Welfare di Regione Lombardia è stata accolta e, nei giorni scorsi, l'Azienda è stata autorizzata alla copertura delle quattro Strutture complesse.

SANITA’, la UIL : Analisi della Sanità Pubblica in Provincia

La carenza di personale Medico e delle professioni sanitarie sta creando profondi disagi e crescente malcontento tra i lavoratori ed anche tra gli utenti, mettendo a serio rischio la salute del personale dipendente che dall’inizio della pandemia è sotto stress e la sicurezza dei pazienti assistiti. Molteplici unità operative dell’Azienda Ospedaliera Valtellina e Alto Lario al momento non hanno il personale sufficiente per poter erogare i servizi richiesti dagli utenti.

L'associazione Siro Mauro ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo

L’associazione Siro Mauro dal 2002 affianca e integra il servizio sanitario pubblico nell’attività dei reparti di Cure Palliative degli ospedali di Morbegno e Sondalo.
Attraverso contributi economici, donazioni, finanziamento di progetti per il sostegno psicologico e con la formazione continua degli operatori e dei volontari, l’Associazione ha contribuito in modo significativo a rendere possibile, anche nella nostra provincia, l’erogazione di servizi qualificati di cura rivolti ai malati in fase avanzata di malattia.

SANITA’ PROVINCIALE: NON C’E’ PIU’ TEMPO!

Le analisi e gli appelli delle sigle sindacali della dirigenza medica non possono rimanere inascoltati o, ancor peggio, lasciati cadere nel vuoto! Da tempo denunciamo a tutti i livelli la drammatica situazione del sistema sanitario pubblico a partire dalla mancanza di una seria programmazione basata sulla reale disponibilità delle professioni socio-sanitarie.

Troppi i disservizi nella sanità provinciale, Regione Lombardia intervenga senza indugio

Nel corso delle ultime settimane molte sono state le notizie apparse sulla stampa locale circa la situazione generale di ASST Valtellina e Alto Lario, relative soprattutto alla carenza di personale e alla chiusura “temporanea” di alcune attività che a cascata si traducono in gravi disservizi per nostri cittadini.

INTERSINDACALE DIRIGENTI MEDICI E SANITARI ASST VALTELLINA ED ALTO LARIO

Questo incontro con la Stampa fa seguito ad un precedente del gennaio 2017, non è dettato da esigenza di denuncia, non è un moto di protesta rivolto verso chicchessia abbia responsabilità nella gestione sanitaria della nostra provincia. È solo un atto dovuto: quello di rappresentare l’opinione degli operatori qualificati di un settore oggetto di fortissime criticità, un settore cruciale per le necessità di tutti i cittadini della nostra bellissima e mal servita Valle. 

STROKE UNIT: L'OSPEDALE DI RIFERIMENTO FINO AL 15 AGOSTO È IL NIGUARDA DI MILANO

 

Da sabato scorso e fino al 15 agosto compreso, complessivamente per un mese, la Stroke Unit dell'Ospedale di Sondrio è temporaneamente sospesa: i pazienti con necessità di ricovero e trattamento in urgenza vengono trasferiti presso il Niguarda di Milano mediante l'utilizzo dell'elisoccorso. La decisione è stata assunta dall'Asst Valtellina e Alto Lario, in accordo con Asst Grande Ospedale Metropolitano Niguarda, allo scopo di sopperire alla carenza di organico nel periodo delle ferie estive.