Come predisporre progetti di export tramite i canali digitali. Formazione per le imprese

1
min di lettura

Come predisporre progetti di export tramite i canali digitali. Formazione per le imprese

Mar, 25/10/2022 - 17:16
Pubblicato in:

 

I canali digitali rappresentano per le imprese una interessante modalità per trovare nuovi sbocchi di mercato, in modo particolare sui mercati esteri. Le imprese devono acquisire dimestichezza con nuovi strumenti di lavoro e mantenersi costantemente aggiornate se vogliono sfruttare al meglio le innegabili potenzialità di una tecnologia che è in costante evoluzione.

La Camera di Commercio di Sondrio, attraverso il Punto Impresa Digitale, promuove un breve corso di formazione online sul “Management di progetti di digital export” organizzato da NIBI, la scuola di business di Promos Italia.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di fornire agli imprenditori e ai loro collaboratori strumenti utili per predisporre un progetto di export attraverso i canali digitali, imparando a mappare gli ambienti e le strategie del “digital export” e comprendere il ruolo e i risvolti operativi di questo tipo di attività. Il percorso formativo prenderà spunto dall’osservazione di aziende italiane attive in ambienti online, per osservarne le conoscenze e valutarne opportunità e obiettivi.

Come si progetta un piano di export sui canali digitali? Come ci si deve organizzare? Quali competenze sono necessarie? Questi gli aspetti da cui prenderà spunto la formazione, che è particolarmente rivolta a quelle imprese che stanno pensando di utilizzare il canale digitale per accrescere il fatturato, come pure a quelle che hanno già una certa esperienza e intendono svilupparsi ulteriormente.

La docenza è affidata ad Andrea Boscaro del NIBI, che ha già collaborato con la Camera di Commercio di Sondrio in diverse altre occasioni.

Il programma del corso sarà affrontato in due mezze giornate, il 16 e il 23 novembre, dalle ore 9.30 alle ore 13.30.

Durante la prima giornata saranno illustrati i temi della “consumerization”, ovvero perché la tecnologia digitale è oggi una necessità, in un contesto internazionale, anche alle aziende che vendono ad altre aziende (B2B) e non solo a quelle che si rivolgono al consumatore finale (B2C); di “lead generation” online, ossia di come strutturare e organizzare un sito web per generare contatti commerciali profilati, trasformando il visitatore in cliente; di modelli di commercio elettronico e di piattaforme digitali (“marketplace”) in cui essere presenti.

La seconda lezione sarà invece dedicata all’analisi dei social media come strumento per creare relazioni e costruire rapporti di fiducia, nonché a tutti i soggetti e le piattaforme con cui è necessario interfacciarsi in un progetto di export digitale: dalla scelta dei fornitori e delle agenzie, alla pianificazione delle attività e alla stesura del contratto di fornitura.

Il corso sarà gestito con taglio pratico e operativo, con la costante interazione tra docente e partecipanti e con l’organizzazione dell’esercitazione finale “definire una strategia digitale a partire dalla lettura dei potenziali clienti”.

La partecipazione al corso è gratuita, previa iscrizione da effettuarsi online.

Il corso è rivolto alle imprese aventi sede legale e/o operativa in provincia di Sondrio; non sono ammesse le società di consulenza e i liberi professionisti.

Tutte le informazioni sul percorso formativo e le modalità di iscrizione sono disponibili sul sito camerale, nella pagina dedicata al progetto: https://bit.ly/3eG5HDx.

Per eventuali ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Punto Impresa Digitale:

([email protected]camcom.it, tel. 0342 527 253).

 

Alice Massimilla
U.O. Marketing e comunicazione

Tags